Martina Pelucchi

Nasce e vive a Milano, ma spera di non rimanerci a vita. Per questo motivo adora il fatto che tutte le strade non portino a Milano. Ha un costante e fortissimo desiderio di viaggiare, che l'accompagna da sempre. Non sopporta chi non capisce la differenza che passa tra viaggiare e scappare.
E' estremamente curiosa, appassionata di scrittura, fotografia e di danza. Non a caso è proprio danzando che ha mosso i primi passi della sua vita. Sognava di girare il mondo con una reflex e una penna in mano. Come piano B puntava a diventare prima ballerina della Scala. Ha ripiegato su una Laurea in filosofia. Perché la vita bisogna saperla prendere. E con filosofia la si prende meglio.
Entra nel mondo dell'informazione, da subito, alle edizioni Riza di Raffaele Morelli e poi presso l'Ufficio Stampa di noti brand come Veuve Clicquot, Krug e Breitling. Attratta e affascinata dalle evoluzioni della comunicazione, intraprende l'avventura web sul portale Leonardo.it dove ricopre il ruolo di web editor nella redazione interna.
Si definisce schietta, generosa e sagace, con uno spiccato senso dell’umorismo e uno spleen nativo perenne. Dipendente dalla musica rock inglese e da qualsiasi cosa, commestibile e non, che sia zuccherata. Odia le barbabietole, il vuoto, quelli che alzano il mignolo quando bevono il caffè, l'odore della sala d'attesa del dentista, la sciatteria e le suore. Prima di lasciare questo mondo vorrebbe fotografare l’aurora boreale, incontrare Liam Gallagher e guidare un caccia a velocità supersonica. Non è fondamentale che ci riesca contemporaneamente.

Attori e Attrici

Italiano Medio: l'intervista a Maccio Capatonda

Uscirà nelle sale il 29 di  gennaio Italiano Medio, il primo film di Marcello Macchia alias Maccio Capatonda. Meglio conosciuto...